I nostri campioni

Leggi le interviste ai nostri atleti più rappresentativi

Basket Under13

evento
Basket Under13

​Uno per tutti e tutti per uno, questo era il famoso motto utilizzato dai “moschettieri del re”. Quello stesso motto sembra ispirare i nostri tre giovanissimi cestisti dell’Under 13 allenata da Coach Sebastiano Gile.
Simone Borgiattino, Gabriele Cibin (classe 2003) e Matteo Ferrara (2002) vestono la maglia della Sisport con orgoglio e determinazione, scendendo in campo sempre per dare il massimo. In quest’intervista ci raccontano le loro ambizioni: l’Under 13 per loro non è un traguardo, ma un punto di partenza. Il sogno è l’NBA.

​A quale età avete iniziato a giocare a basket?
Simone: a 7 anni
Gabriele: a 5 anni
Matteo: a 7 anni

Da quanto tempo vi allenate in Sisport?
Simone: da quando ho iniziato a giocare a basket
Gabriele: da quando avevo 7 anni
Matteo: da 3 anni

Come è nata la vostra passione per questo sport?
Simone: giocando all’oratorio
Gabriele: ero molto timido così i miei genitori mi hanno iscritto a uno sport di squadra e mi è piaciuto subito!
Matteo: ho provato una lezione e mi sono divertito molto, allora ho continuato

Quanto vi allenate alla settimana?
Ci alleniamo tre volte alla settimana

Alla vigilia di una partita pensate…
Simone: non vedo l’ora che inizi la partita per mettere in pratica quanto provato in allenamento e per dare il meglio
Gabriele: a come dare il massimo per la mia squadra
Matteo: che dobbiamo dare il massimo in qualunque situazione della partita

Siete scaramantici? Portate con voi qualche portafortuna o avete dei rituali prima di una partita?
Simone: no, non credo nella sfortuna
Gabriele: no, non sono scaramantico
Matteo: no, nessun portafortuna

A quale grande campione vi piacerebbe assomigliare?
Simone: a Magic Johnson
Gabriele: a LeBron James, perché gioca magnificamente
Matteo: a nessuno in particolare

Quale sport seguite o praticate, oltre al basket?
Simone: nessun altro
Gabriele: solo basket
Matteo: seguo il calcio

Come affrontate le delusioni sportive?
Simone: inizialmente mi rendono triste, poi mi danno uno stimolo in più per impegnarmi maggiormente nelle partite successive
Gabriele: arrabbiandomi, cercando di capire come far meglio la prossima volta
Matteo: sono deluso e arrabbiato, comunque cerco di non pensare troppo e di farmela passare

Come festeggiate un risultato importante?
Simone: lo festeggio subito negli spogliatoi con i miei compagni di squadra e rimango felice anche il giorno successivo
Gabriele: esultando con i miei amici e compagni
Matteo: esulto in centro al campo con tutti i compagni e poi ne parlo contento con loro su WhatsApp!

Se doveste raccontarci quale partita vi ha dato più soddisfazione quale scegliereste?
Simone: la prossima… perché cercherò di migliorare ancora di più le mie capacità!
Gabriele: la partita per me più importante è stata quelle delle Regionali a Borgomanero
Matteo: molto probabilmente la vittoria contro l’Orbassano perché, nonostante fossimo in trasferta, siamo riusciti a dare il massimo e a vincere!

Avete qualche consiglio da offrire ai bambini che si avvicinano per la prima volta al basket?
Simone: non arrendersi mai alle prime difficoltà ma continuare a impegnarsi con ostinazione… i risultati arriveranno!
Gabriele: sono troppo piccolo per dare consigli, ma quello che posso dire è: “divertitevi tanto!”
Matteo: di impegnarsi molto negli allenamenti perché è grazie a essi che si migliora e di ascoltare sempre - sottolineo sempre – gli allenatori

A chi vorreste dedicare la prossima vittoria?
Simone: a mio fratello Matteo, di 16 mesi, sempre presente a tifare in tribuna…
Gabriele: al mio mitico allenatore Sebastiano e a Marco
Matteo: a tutti coloro che giocano in Sisport e che tifano per noi (allenatori compresi)

Siete studenti di scuola media. Come riuscite a conciliare sport e studio?
Simone: sfruttando al meglio il tempo libero
Gabriele: cercando di organizzarmi per tempo
Matteo: cerco di organizzarmi svolgendo più compiti nel fine settimana… e se non basta studiando la sera

Cosa fate nel tempo libero?
Simone: gioco con mio fratello e mia sorella
Gabriele: gioco ai videogiochi e frequento gli amici
Matteo: gioco al cellulare, incontro gli amici e gioco a basket nei campetti

Avete un sogno nel cassetto?
Simone: diventare un giocatore di basket professionista
Gabriele: giocare in NBA
Matteo: sicuramente diventare un giocatore di basket e magari andare a giocare nell’NBA

Quattro aggettivi per definirvi
Simone: corretto, preciso, gentile e sportivo
Gabriele: testardo, simpatico, generoso e determinato
Matteo: sportivo, altruista, simpatico e attento

Come vi immaginate fra 10 anni?
Simone: alto e atletico e spero di giocare ancora in Sisport!
Gabriele: giocatore in serie A!
Matteo: mi immagino studente universitario e giocatore professionista di basket

L’ultimo pensiero prima di addormentarvi?
Simone: devo riposare bene per poter affrontare la nuova giornata al 100%!
Gabriele: sono stanco…
Matteo: penso e spero che l’indomani vada tutto bene a scuola

Il primo appena svegli?
Simone: eccomi, sono pronto
Gabriele: perché non posso andare ad allenarmi e giocare a basket già al mattino invece che andare a scuola?
Matteo: penso a come trovare la voglia di alzarmi!

Torino, 05 maggio 2015

Andrea Brignacca

Leggi l'intervista

Virginia Menicucci

Leggi l'intervista

Mattia Ndongala

Leggi l'intervista

Gianni Venturini

Leggi l'intervista